< Chi c'è dietro la campagna contro le terapie naturali? | Medic Bunker La Verità

22/08/17

Chi c'è dietro la campagna contro le terapie naturali?

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti


La grande industria farmaceutica vuole imporre nel mondo l'esclusività della Medicina convenzionale allopatica e farmacologica suppostamente basata nell'evidenza scientifica demonizzando e criminalizzando quelli che esercitano le terapie tradizionali native, complementari ed alternative che avalla proprio l'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità. Stanno tentando mediante  campagne perfettamente orchestrate nelle quali condividono i dirigenti l'Organizzazione Medica Collegiale (OMC), come quelli di altre associazioni mediche, professionisti, scienziati, accademici e di pazienti. Conta perfino sulla collaborazione di politici, giornalisti e giudici. 
Perché bene, facciamo conoscere alcuni dei nascondigli di una cospirazione che nonostante tutto fallisce ritorcendosi contro chi l'ha organizzata e verso chi vi ha collaborato. 
Quello che basta perciò, è che la cittadinanza sia correttamente informata.
Ad esempio in Spagna muoiono negli ospedali e nelle cliniche mentre sono trattati da medici convenzionali con protocolli ufficiali più di 400.000 persone all'anno; di esse, più di 110.000 per cancro.
In meno di sette anni il Gruppo Spagnolo di Pazienti con Cancro (GEPAC) conta su 51 associazioni, 15 membri corporativi e 9 divisioni oncologiche perché dietro sta l'industria farmaceutica.
Il Gruppo Spagnolo di Pazienti con Cancro (GEPAC) non nacque per aiutare i malati di quella malattia, bensì per approfittarsi di essi.
La connessione tra (l'ARP-SAPC) il Circolo Scettico, (l'APEPT) la (GEPAC), l'Organizzazione Medico Collegiale, (OMC), e varie multinazionali farmaceutiche stanno completamente provate.
L'attuale campagna contro le medicine naturali, tradizionali, complementari ed alternative ubbidisce ad una cospirazione perfettamente organizzata.


Fonte: https://medicbunker-la-verita.blogspot.it/2017/08/chi-ce-dietro-la-campagna-contro-le.html

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer Medico
Tutte le informazioni contenute nel Blog medicbunker-la-verita.blogspot.it/ non devono considerarsi come sostitutive del consulto medico. Chiunque abbia problemi relativi alle aree terapeutiche di cui si tratta all’interno del Blog, deve farsi visitare dal medico e non può iniziare , interrompere o modificare la sua cura sulla base delle informazioni contenute nel presente Blog.

E’ possibile che le informazioni contenute in questo Blog, seppur corrette da un punto di vista generale, non siano applicabili ai vostri sintomi o che persone che presentino gli stessi sintomi molto spesso necessitino cure differenti, a causa della complessità di alcuni casi clinici.

Le nozioni, le immagini e tutte le informazioni su procedure mediche, posologie e/o descrizioni di farmaci o rimedi presenti negli articoli hanno unicamente un fine divulgativo di natura culturale e non consentono di acquisire la manualità e l’esperienza indispensabili per il loro uso o la loro pratica. La Legge italiana obbliga chi osservi persone in stato di rischio di vita a prestare soccorso nei limiti delle proprie capacità; si tenga però presente che manovre errate o inappropriate possono causare lesioni gravi permanenti o il decesso e che di questi esiti infausti risponde chi sia eventualmente intervenuto.

All’interno del Blog si possono trovare informazioni mediche, legali o di altro tipo, che solitamente sono soggette a parere di professionisti; questo Blog non è un sostituto alla ricerca di aiuto da parte di un professionista.

Se involontariamente è stato pubblicato materiale soggetto a copyright o in violazione alla Legge, si prega di comunicarlo per permettere la rimozione.

Questo blog non rappresenta neanche una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Google+ Followers